WELCOME HOME (SANITARIUM) – YLYNE REWORK (OFFICIAL VIDEOCLIP by LSKA)

Ylyne, l’incarnazione elettronica dell’estroso musicista Frank Martino, ha da poco presentato il suo nuovo singolo Welcome Home (Sanitarium), un rework del classico brano dei Metallica da Master of Puppets, in collaborazione con Luca Scaggiante che ha cantato le parti vocali. La canzone ha ora anche un video musicale, che rafforza il tandem creativo di Ylyne con il visual artist LSKA. Il videoclip racconta il disagio di un individuo sospeso in una dimensione che oscilla tra realtà e simulazione; la sovrapposizione dei due elementi è tale che il soggetto stesso finisce per confonderli, vivendo in un limbo in cui il tempo sembra congelato, un luogo da cui è impossibile uscire. Welcome Home (Sanitarium) è anche il singolo con cui Ylyne ha annunciato l’uscita del suo nuovo album Odd Dance Music, prevista per il 16 aprile su etichetta Auand Beats.

Biografia
Laureato con il massimo dei voti in musica jazz presso il Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara, Frank Martino (Messina, 1983) è chitarrista, compositore e producer. Durante gli anni da studente si appassiona alla contaminazione tra jazz e musica elettronica, iniziando ad affiancare alla chitarra altri strumenti come sintetizzatori, drum machine e campionatori. Negli ultimi dieci anni ha portato quest’approccio all’interno di diversi progetti, incidendo per diverse etichette jazz italiane (Auand, Cam Jazz, Nusica.org, Improvvisatore involontario, Catsound). Nel 2016 produce per Auand Records il suo primo disco da solista Revert, definito da Paolo Fresu come “il lavoro di un artista a tutto tondo che sente la musica con gli occhi curiosi di chi la coglie nella contemporaneità odierna fatta di impulsi e di digitale, di dialogo, comunicazione e improvvisazione.” Nel 2018 esce il secondo disco solista, Level 2 Chaotic Swing, a proposito del quale Enrico Bettinello afferma “Martino prende un organico classico del jazz elettrico, il classico “organ trio” (quello di un Wes Montgomery o un Grant Green per intenderci) e lo scaglia letteralmente dentro il caos del Ventunesimo secolo.” Per il terzo album, Ego Boost, dà il benvenuto al sassofonista Massimiliano Milesi che si unisce a Claudio Vignali (tastiere) e Niccolò Romanin (batteria) nel suo progetto Disorgan, definito nelle note di copertina di Enrico Terragnoli come “un lampante esempio di creazione collettiva”. È produttore del progetto di musica elettronica YLYNE con il quale pubblica tre album, l’ultimo dei quali, 26, uscito nel 2017, inaugurando la sezione elettronica dell’etichetta pugliese Auand Beats.

“Echi crimsoniani, anche qui, per percorsi ritmicamente intricati, e miracolosamente facili, invece, all’ascolto.” – Il Manifesto

“Increspature digitali, strappi e ritmi spezzati dai quali emerge un nitido lirismo.” – Rumore

“Intimo, elegante e comunicativo, da ascoltare assolutamente.” – Il Mucchio Selvaggio